Moda Vintage primvera/estate 2018

Il vintage non fa per voi?!? Volete essere a tema durante le serate pur mantenendo il vostro stile?!? La moda primavera/estate 2018 viene in nostro aiuto…..

Negli anni ’50 la gonna a ruota indossata da icone dello stile come Audrey Hepburn e Grace Kelly ha fatto sognare e questo fascino non è mai tramontato!!! La moda Primavera Estate 2018  vuole la gonna lunga, leggera, morbida e fluttuante. E rigorosamente ‘tenuta su’ da una cintura. C’è chi la propone a righe, chi patchwork, chi floreale  e chi monocroma. C’è chi l’abbina a crop top micro, chi a pullover e chi a eleganti bluse. L’effetto è sempre magico e romantico.

In questa stagione, inoltre, tornano di moda i pantaloni culotte, ovvero quei modelli larghi che svelano le caviglie. Tra quelli che dovreste preferire ci sono i paper bag. Quando si parla di pantaloni paper bag il più delle volte ci si riferisce a un modello in particolare: il pantalone a vita alta a palazzo. Questo stile piace perché slancia e perché cela persino qualche piccolo difetto. Ovviamente quelli che vanno per la maggiore sono quelli neri, classici e facili da abbinare, perfetti per il tempo libero, il lavoro e persino per le cerimonie. In estate ne troverete molti declinati in colori brillanti ed energici, come fucsia, giallo e verde smeraldo. Inoltre non mancano quelli fantasia, che propongono trame floreali o geometriche. Accanto a questi troverete anche diversi pantaloni paper bag a righe verticali, che slanciano le gambe regalando una silhouette da modelle. Oltre a quelli a palazzo, ci sono anche diversi modelli che hanno una linea dritta, carrot o addirittura che si stringe all’altezza delle caviglie. Hanno uno stile più rigoroso rispetto ai precedenti a palazzo, ma di fatto seguono le stesse regole di tutti i modelli paper bag. Trattandosi di pantaloni la cui particolarità è concentrata lungo il punto vita, potrete solo abbinarli con maglie e camicie portate appunto all’interno della cintura, altrimenti una volta nascosta la vita diventerebbero semplici pantaloni a palazzo o culotte a seconda della forma.
Le blogger di successo ci mostrano come abbinare i pantaloni paper bag ai body e alle maglie aderenti, ma anche alle camicie e ai crop top.
I modelli a palazzo sono perfetti con scarpe con tacco oppure con zeppa, mentre le forme culotte eleganti adorano le décolletés a punta. Ai modelli sporty chic come quelli di lino potrete anche abbinare sneakers e slip on senza lacci.

 

 

Nelle vetrine dei negozi di intimo imperversano le culotte!Cento anni fa, nel 1918, Petit Bateau inventò le culotte, le mutandine senza gambe in cotone a costine, liberando prima i bambini, e poi gli adulti, dall’impiccio della biancheria intima ingombrante e scomoda. Etienne Valton, fondatore di Petit Bateau, fu il primo a pensare di tagliare le gambe alle culotte, ottenendo una mutandina dalla forma molto semplice, simile ai boxer moderni, con la vita alta. Oggi per celebrare il compleanno di questa idea, il modello originale ha fatto da base per una serie di riedizioni contemporanee. Nella Anniversary Collection, i nastrini che regolavano la cinta sono sostituiti da piccoli bottoni decorativi, applicati con tocco sartoriale.
Altro elemento classico che identifica le culotte del marchio con il veliero è la riga marinière, fantasia iconica che inizialmente rimandava alle divise dei marinai e che coglie lo spirito dei tempi negli anni 20 e 30, come le maglie di Chanel, i cardigan di Patou e i capi di Madeleine Vionnet.

Vita alta anche per il bikini firmato Calzedonia….

E gli accessori?!? Basta sfogliare le riviste per trovare collezioni ad esempio di occhiali ad ispirazione vintage come questi….

 

A brevissimo anche qualche suggerimento per i nostri leader….. stay tuned!

 

 

 

 

1 Commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*